Minestrina di pesci di scoglio e bietole selvatiche

Minestrina di pesci di scoglio e bietole selvatiche

inziminoIngredienti:

1 kg di pesci di scoglio (scorfine, gallinelle, castagnole, giudole)

Una manciata di bietoline o spinaci selvatici

2 cipolle medie

Una carota

Una costola di sedano

Due o tre pomodori maturi

Due fili di prezzemolo

Peperoncino

Sale

Un filo d’olio extravergine d’oliva

Preparazione:

Pulire i pesci senza privarli delle teste che sono la parte più saporita per il brodo. Metterlo a bollire in una pentola con gli odori, ossia la carota, le cipolle, il sedano, aggiungere i pomodori maturi, lasciar bollire per circa un quarto d’ora, poi mettere le bietole crude tagliate finemente. Finire di cuocere e passare tutto al passatutto con disco sottile. Con il peperoncino dare il giusto sapore piccante e cuocervi il riso o la pasta. Servirla ben calda magari con un filo d’olio di frantoio.

Ricetta tratta da “Zuppe e Stornelli” di Alvaro Claudi e Sergio Rossi