Zuppa di granchi favolli

Zuppa di granchi favolli

                                                    

zuppa di granchiIngredienti:

1,8 kg di granchi favolli (quelli tozzi e pelosi)

80 gr. di concentrato di pomodoro

Prezzemolo

Cipolla

Aglio

Peperoncino

Olio extravergine d’oliva

Sale

Vino bianco

Preparazione:

lavare e spazzolare i granchi (granci per gli elbani) con un bruschino per togliere i residui di “erbino” e di fango che si annidano fra i “peli”. Fra rosolare in un tegame con l’olio d’oliva l’aglio e la cipolla, dopo di che aggiungere i granchi, meglio se ancora vivi. Quando cominciano ad assumere un colore rossastro bagnarli con abbondante vino bianco. Lasciare evaporare e aggiungere il concentrato di pomodoro diluito con l’acqua. Insaporire con il peperoncino, il prezzemolo ed il sale se necessario. Lasciar cuocere a fuoco moderato con il recipiente coperto.

Per una migliore resa della zuppa sarebbe necessario, prima di aggiungere il concentrato, dividere i granchi a metà, con le dovute cautele, per mezzo di grosse forbici, per permettere la fuoriuscita delle sostanze a beneficio del brodetto.

La zuppa si serve su fette di pane agliato e si gusta succhiando le chele e il carapace dei crostacei, quindi è consigliabile servirla in famiglia, fra amici, dove si possono tranquillamente usare le dita.

Ricetta tratta da “Zuppe e Stornelli” di Alvaro Claudi e Sergio Rossi