Elba Bianco DOC

Elba Bianco DOC

bc0_2_BiancoE’ ottenuto da uve Procanico tra 10 e 70%, da uve Ansonica e Vermentino, soli o congiuntamente, almeno tra 10 e 70%. Possono concorre altri vitigni a bacca bianca autorizzati fino ad un massimo del 30%. Il Procanico è una particolare varietà di Trebbiano Toscano, contraddistinto da acini color rosa, molto ricco di zuccheri ma meno produttivo del Trebbiano. E’ da sempre presente all’Elba dove occupa più di 150 ettari e costituisce la componente principale dell’Elba Bianco doc . Negli ultimi anni è sempre più affiancato dal Vermentino e dall’Ansonica. Proprio per la variabilitá di composizione delle uve, l’Elba Bianco puó essere sensibilmente differente tra le aziende che lo producono. Abbinamenti gastronomici: si abbina alla cucina di mare non troppo saporita o speziata, in particolare agli antipasti, primi piatti di pesce con salse bianche, a pesci alla griglia, al vapore e frittura.

Generalmente viene utilizzata la vinificazione in bianco in vasche d’acciaio con costante controllo della temperatura durante le fasi di fermentazione che hanno una durata di circa 7 giorni, a cui seguono le operazioni di stabilizzazione sino all’imbottigliamento, generalmente nella primavera successiva alla vendemmia.

Vigneti a forma di cordone speronato con densità di allevamento minimo 4000 ceppi/Ha e una
produzione max di uve per ettaro 90 q.li/Ha

Di colore da giallo paglierino a paglierino scarico; odore delicato, più o meno fruttato; sapore:      secco ed armonico. Titolo alcol vol. minimo:11%, acidità totale minima: 5gr/l, estratto secco netto minimo 15 gr/l.